I volontari del decoro ripuliscono Montevarchi

Si sono ritrovati sabato 28, come previsto, i “volontari del decoro” per ripulire Montevarchi.

Alle ore 10.30 – spiega una nota del Comune – i partecipanti, tra i quali il sindaco Silvia Chiassai Martini, l’assessore Maura Isetto e alcuni consiglieri comunali, erano già pronti in piazza Varchi muniti di guanti e il materiale necessario per pulire concretamente alcune zone della città, per far capire che è patrimonio di tutti. Presenti anche esponenti di Prima Montevarchi e del M5S che sono stati accolti con piacere dal sindaco Chiassai Martini. L’iniziativa sostenuta anche dall’associazione di Via dei Musei è stata organizzata grazie al Regolamento comunale del volontariato, che permette di presentare e svolgere progetti, anche sul decoro urbano e piccole manutenzioni. Con questa iniziativa, con i volontari muniti di pettorina “Io sono Montevarchi”, e’ ripresa la campagna di sensibilizzazione dei cittadini sul rispetto delle regole e della città, passando dall’informazione all’azione. Sono state ripulite da carte, mozziconi di sigarette, piccoli rifiuti, via Isidoro del Lungo, via Poggio Bracciolini e via Roma; parte del Parco dei Cappuccini, alcune aree del Pestello e del Giglio; piazza Roanne e piazza della Repubblica con la ripulitura dello spazio giochi e la raccolta del fogliame. L’operatività’, specialmente del primo cittadino, non è passata inosservata visto che alcuni cittadini spontaneamente si sono uniti per dare una mano proprio nella raccolta delle foglie.

Un primo passo che il sindaco Chiassai Martini ha definito “fondamentale per risvegliare le coscienze dei cittadini”. ” Un gesto – ha aggiunto- che spero sia di esempio per altre iniziative e che possano diventare un appuntamento mensile, decidendo quasi di “adottare” una piazza, una strada, un’area verde per farci sentire più comunità, passando da io sono Montevarchi a noi siamo Montevarchi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *