Loro Ciuffenna: quattro bracconieri fermati nella notte lungo la “Strada panoramica del Pratomagno”.

A seguito di un’operazione notturna antibracconaggio in comune di Loro Ciuffenna, il personale della locale Stazione Carabinieri Forestale ha denunciato quattro uomini che esercitavano la caccia agli ungulati in un giorno di silenzio venatorio.
Lo scorso venerdì i militari, che avevano disposto un posto di blocco lungo la “Strada panoramica del Pratomagno”, hanno effettuato un controllo su un mezzo fuoristrada che transitava in zona con a bordo quattro persone.
Nel corso della perquisizione del veicolo venivano trovati i corpi di un cinghiale e di un daino. Entrambi gli animali erano morti da poco tempo in quanto ancora caldi al tatto.
Venivano rinvenuti anche un fucile sovrapposto calibro 12 intestato a uno dei quattro cacciatori, 3 pugnali e 3 cartucce calibro 12, delle quali una caricata a palla.
I Carabinieri Forestali hanno quindi richiesto supporto alla Compagnia CC di San Giovanni Valdarno, che ha inviato sul posto i militari della Stazione CC di Bucine.
Il controllo è proseguito presso un’abitazione in comune di Talla, distante qualche km dal luogo del posto di blocco, dove tre delle persone controllate detenevano i propri documenti.
Effettuati tutti gli accertamenti necessari i militari hanno provveduto a sequestrare gli animali abbattuti illecitamente e i mezzi di caccia rinvenuti, nonchè a deferire i quattro bracconieri all’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *