Montevarchi, Levane e Levanella: messa a dimora in questi giorni 20 nuove piante in aree verdi pubbliche

20 nuove essenze arboree in giardini pubblici di Montevarchi, Levanella e Levane.

Se si devono piantare gli alberi il periodo migliore è certamente la stagione di riposo autunno-invernale.

Soprattutto in autunno dopo la caduta delle foglie, il clima è fresco e permette alle piante di stabilire le radici nella nuova posizione prima che le piogge primaverili e il caldo estivo stimolino una nuova crescita verso l’alto.

Per tali motivi in questi giorni l’Amministrazione Comunale sta provvedendo a piantare 20 nuove essenze arboree in giardini pubblici di Montevarchi, Levanella e Levane.

Un lavoro già iniziato lungo via A. Vespucci la settimana scorsa quando è stata messa a dimora una siepe di 60 metri e una serie di piante donate dai cittadini.

Dunque dopo gli abbattimenti per motivi di sicurezza di alcune piante di alto fusto in ambito urbano è giunto il periodo dell’anno favorevole alle piantagioni di essenze arboree.

Pertanto si provvederà a operare nei seguenti spazi pubblici:
lungo il resede scuola materna della Coccinella  dove saranno sistemate 3 nuove piante;
nell’area verde di Levanella in via I Maggio  che accoglierà anch’essa 3 nuove piante;
nell’area verde di via Podgora  dove saranno messe a dimora 9 piante;
lungo il Parco Baden Powell con la messa a dimora di 3 piante;
nell’area verde di via XIV luglio che accoglierà 2 piante.

La fornitura e la posa in opera viene affidata alla Agrimen Società Cooperativa Agricola Sociale di tipo “B” Onlus affidatariaa del servizio di Manutenzione delle Aree Verdi.

Il costo complessivo dell’intervento è di circa 5.000 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *