Premio Internazionale di Poesia dedicato a Danilo Masini: ecco le modalità per partecipare

In questi giorni è uscito il bando per la partecipazione alla 12^ edizione del premio internazionale di poesia dedicato a Danilo Masini grazie al lavoro svolto dall’Accademia Collegio de’ Nobili, dal Circolo “Stanze Ulivieri” e grazie alla collaborazione in atto con il Comune di Montevarchi, l’A.C.S.I. di Arezzo e la Famiglia dei Baroni Spanò dei Tre Mulini di Reggio Calabria.

Un premio importante nel panorama italiano della poesia e che vuole ricordare la figura di Danilo Masini, scrittore, poeta, giornalista, nonché precursore di tutti gli sport nel Valdarno, che nacque a Montevarchi il 7 dicembre 1905, dove morì il 27 maggio 1995.

Masini è certamente una figura di spicco della cultura del Novecento e il premio ha lo scopo di diffondere le sue opere e di tramandarne la  memoria. Il concorso è stato fondato da Marcello Falletti di Villafalletto Preside dell’Accademia Collegio de’ Nobili, e quest’anno avrà per tema “La globalizzazione fra immigrazione e accoglienza”.

Il concorso letterario si articola in due sezioni:
-Nella sezione di poesia inedita il concorrente dovrà inviare da 1 a 3 liriche in lingua italiana che non superino i 40 versi ciascuna.
-Nella sezione Libro edito di poesia, dovranno essere inviate 5 copie del volume riguardanti opere edite nel periodo gennaio 2008 – luglio 2018.

Gli elaborati, in forma cartacea, dovranno essere inviati entro e non oltre il 18 settembre 2018 alla Segreteria Generale del Premio presso Accademia Collegio de’ Nobili, Casella Postale 39 – 50018 Scandicci (Firenze).

La Cerimonia di Premiazione si svolgerà a Montevarchi sabato 1° dicembre alle ore 17 presso il Circolo Culturale “Stanze Ulivieri”.

Questi i premi previsti per i vincitori del concorso:1° premio Sezione Poesia inedita: € 250,00 (Circolo Stanze Ulivieri), 1° premio Sezione Libro edito di poesia: € 250,00 (Accademia Collegio de’ Nobili).

Ai vincitori d’ogni sezione saranno assegnati trofei, targhe, medaglie, opere d’arte e libri, nonché diplomi-ricordo e sarà pubblicata l’opera nel mensile “L’Eracliano”.

La Segreteria procederà nel 2019, alla pubblicazione di un volume antologico delle opere meritevoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *