Sensibilizzare i giovani sui rischi della rete. La Polizia Postale incontra gli studenti di Cavriglia

Nella Sala “Silvano Poggi” del Circolo di Castelnuovo dei Sabbioni gli agenti della Polizia Postale hanno incontrato alcune classi dell’Istituto Comprensivo “Dante Alighieri” per sensibilizzare i giovani sui rischi della “rete”, un argomento di grande attualità in un mondo giovanile sempre più contraddistinto dai social network e dalle nuove tecnologie. L’iniziativa di inserisce in un percorso più ampio dedicato alla sicurezza

Se le nuove tecnologie e i social network, da un lato, rappresentano una grandissima risorsa, dall’altro la “rete” nasconde anche dei rischi. Fake news e cyberbullismo, sono solo alcune delle problematiche dalle quali devono tenersi alla larga i giovani sempre più avvezzi all’utilizzo dei social e delle nuove tecnologie. Per sensibilizzare gli studenti su questi argomenti di grande attualità nella Sala “Silvano Poggi” del Circolo di Castelnuovo dei Sabbioni si è tenuto un incontro sulla “sicurezza in rete”. L’iniziativa, nata dalla sinergia tra l’Istituto Comprensivo “Dante Alighieri”, Amministrazione e Forze dell’Ordine, ha coinvolto i ragazzi delle classi prime  e seconde della Scuola Secondaria di I grado ed ha visto l’intervento diretto della Polizia Postale su tutte quelle problematiche che riguardano il mondo di Internet e dei social network. Un tema che, anche nel nostro territorio, sta vedendo nascere interrogativi e richieste di tutele. Questa iniziativa, proposta a Cavriglia per il secondo anno consecutivo, si inserisce in un progetto più ampio dedicato alla sicurezza e all’educazione alla legalità dei giovani. Nel corso dell’anno scolastico infatti, i “nostri” alunni incontreranno anche gli agenti di Polizia Ferroviaria che cercheranno di diffondere semplici norme di comportamento da tenere nelle stazioni per non incorrere in rischi o pericoli. Anche in questo caso, come per la sicurezza in rete, gli incontri saranno rivolti agli studenti della Scuola Secondaria di primo grado che, nei prossimi anni, potrebbero salire in treno per raggiungere gli Istituti Superiori. Come una buona pratica decennale sono confermati gli incontri con l’Arma dei Carabinieri e gli interventi della Polizia Municipale. Inoltre, grazie ad una convenzione stipulata dall’amminitstrazione comunale con alcune scuole guida del territorio, i ragazzi dell’IC “Dante Alighieri” parteciperanno anche ad un ciclo di lezioni di educazione stradale. Nella prossima primavera infine, a proposito di sicurezza e prevenzione, prenderà il via “OXY”, il progetto della Misericordia di Cavriglia e del 118 capace di avvicinare i nostri giovani cittadini alle istituzioni competenti in materia di soccorso e sicurezza.
Non ultimo, in un impegno a tutto campo incentrato sulla prevenzione, il suppporto alla genitorialità, con le iniziative dell’Amministrazione pensate per le famiglie, già partite lo scorso anno scolastico con un corso di formazione rivolto appunto ai genitori con figli adolescenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *