Angela Nanetti presenta a Montevarchi “Il figlio prediletto”

Angela Nanetti sarà a Montevarchi martedì 12 giugno.

L’appuntamento con la scrittrice è per le 17.30 all’Anfiteatro di Ginestra Fabbrica della Conoscenza (o in sala Filanda in caso di pioggia). Verrà presentato il suo ultimo libro, Il figlio prediletto (Neri Pozza 2018), finalista al Premio Strega.

Introdurrà Massimo Zanoccoli e a portare il saluto del Comune sarà Maura Isetto, Assessore alla Cultura.

Seguirà un aperitivo letterario con Tuttigiorni Catering offerto dalla cooperativa sociale Betadue e una selezione musicale del Dj Rollo.

L’iniziativa è del Comune di Montevarchi in collaborazione con Betadue cooperativa sociale e con l’Associazione Amici della Biblioteca.

Angela Nanetti è una delle maggiori autrici italiane.
Dopo aver fatto l’insegnante, si è dedicata interamente alla scrittura con una particolare predilezione per la letteratura per ragazzi.
Ha pubblicato per Einaudi, Giunti, Neri Pozza e altre case editrici. Uno dei suoi maggiori successi, Mio nonno era un ciliegio, è stato tradotto in quindici paesi.

Adesso, con Il figlio prediletto, è tra i 12 candidati al Premio Strega 2018.

“Storia di un ragazzo omosessuale nella Calabria degli anni Sessanta, segnata dai pregiudizi e da retaggi culturali di tempi antichi. Nunzio Lo Cascio vive la tragedia che segnerà per sempre la sua intera esistenza e ne definirà il corso. In fuga dalla sua terra, troverà il coraggio di affermare se stesso e la propria identità in Inghilterra. Quarant’anni dopo, sua nipote si troverà a combattere la sua stessa battaglia. Due storie di resistenza e ribellione magistralmente intrecciate, in un romanzo capace di sondare magnificamente le pieghe dell’animo umano, e di tratteggiarne disperazione e speranza, pavidità e coraggio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *