Neve e freddo in Toscana: le parole del Presidente Rossi

Anche il presidente della Regione Enrico Rossi, in considerazione delle previsioni per la giornata di domani, ha inviato una nuova lettera, dopo quella già inviata nei giorni scorsi, ai soggetti che devono garantire ai cittadini l’erogazione dei servizi:

“Richiamando la nota trasmessa ai gestori dei servizi viabilità, trasporto pubblico e servizi essenziali trasmessa la scorsa settimana e in concomitanza con la conferma odierna sulle possibili precipitazioni nevose nelle prossime ore fino a quote di pianura per l’intero territorio regionale, con la presente si rinnova una particolare attenzione rispetto all’effettiva efficienza e preparazione dei soggetti coinvolti.
Si richiamano pertanto le strutture territoriali responsabili della gestione della viabilità a verificare preventivamente la propria organizzazione e in particolare l’effettiva operatività dei mezzi e l’adeguata disponibilità di sale per il contrasto delle situazioni di neve e gelo. In tal senso sarà auspicabile il consueto rapporto con le Prefetture UTG quale soggetto di riferimento in caso di eventuale attivazione dei COV – Comitati Operativi per la Viabilità. Tale attenzione è indirizzata anche verso le Amministrazioni Comunali sia per l’attività relativa alla gestione della viabilità sia per gli aspetti di eventuale assistenza ai soggetti particolarmente fragili della popolazione.
Considerando anche la possibile concomitanza con situazioni di gelo e vento si rinnova l’invito ad una verifica circa l’effettiva disponibilità operativa dei sistemi di contrasto alle possibili interruzioni nell’erogazione dei servizi è rivolto anche ai gestori dei servizi essenziali, anche nelle loro articolazioni territoriali.
Come sempre il Centro Funzionale Regionale e la Sala Operativa Regionale renderanno disponibili secondo i consueti canali e tempistiche di comunicazione ogni informazione disponibile circa l’aggiornamento della previsione meteo e sulla situazione in atto sul territorio regionale. Si invitano i soggetti in indirizzo a voler segnalare prontamente ai Centri Situazioni Provinciali eventuali situazioni di criticità di protezione civile che dovessero interessare il proprio territorio. Si conferma contestualmente l’operatività in H24 della Sala Operativa Regionale per qualsiasi eventuale segnalazione e opportuno raccordo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *