Restyling per l’area cani di via Resco a Matassino

Iniziati i lavori per lo spazio di sgambatura: 1200 metri quadri dotati di panchine e cestini

 Partiti i lavori per la ristrutturazione dell’area cani nei giardini di via Resco a Matassino, uno spazio di 1200 metri quadri dedicato alla sgambatura, in cui gli amici a quattro zampe potranno scorrazzare liberamente senza l’obbligo del guinzaglio e della museruola. L’intervento segue quello realizzato nel febbraio scorso in via La Pira a Incisa e si inserisce nell’ambito del progetto che l’Amministrazione comunale ha deciso di sviluppare su un totale di 44.207 mq di superficie tra centri urbani e frazioni.

I lavori in via Resco (costo 12,2 mila euro) sono iniziati la scorsa settimana e prevedono la ristrutturazione di un’area realizzata nel 2004 che nel corso degli anni ha subito vari danneggiamenti da atti vandalici: nello specifico sarà sostituita la recinzione esistente, collocati due cancelli piccoli per l’accesso delle persone e degli animali ed uno più grande per l’accesso dei mezzi, infine l’area sarà dotata anche di panchine e tavoli in legno.

Nel 2017 l’assessorato all’Ambiente ha inoltre deciso di intervenire per la ristrutturazione dell’area di sgambatura all’interno dei giardini Dalla Chiesa (via Roma-Figline), dove è prevista la sistemazione di nuove panchine e nuovi tavoli, oltre che la posa di altre piante per aumentare l’ombreggiamento dell’area.

Tutti questi interventi sono promossi dall’Amministrazione comunale per garantire la sicurezza e il decoro delle varie aree, dal momento che la responsabilità del comportamento del cane (anche rispetto alla pulizia e all’igiene del luogo) resta in carico a proprietari e accompagnatori. Per lo stesso motivo, ogni cane che viene condotto nelle apposite aree, dovrà esser regolarmente iscritto all’anagrafe canina e, quindi, dotato di microchip o tatuaggio di riconoscimento, in modo da garantirne l’individuazione anche in caso di smarrimento.

Si ricorda che, in ogni caso, l’accesso ai cani è consentito in tutte le aree pubbliche comunali, fermo restando l’obbligo di dotarli di guinzaglio (sempre) e, se necessario, di museruola (onde evitare di disturbare gli altri frequentatori presenti oppure di metterne a rischio l’incolumità), oltre che di raccogliere gli eventuali escrementi.

L’area cani di via Resco a Matassino sarà inaugurata e disponibile per i cittadini tra poche settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *