29 Settembre 2020

Tari: calcoli corretti a Rignano sull’Arno e a Castelfranco Piandiscò

Tari calcolata correttamente a Rignano sull’Arno
La conferma da parte dell’Assessore al Bilancio, Tommaso Cipro
Anche a Rignano sull’Arno non risultano errori di calcolo nella parte variabile della TARI.
In merito alla diffusione di notizie a mezzo stampa relative alla non corretta applicazione della parte variabile della Tari sulle pertinenze , il Comune informa che la tassa rifiuti è stata applicata correttamente: “Il calcolo della parte variabile della TARI è stato applicato in modo corretto. Da una verifica svolta con il supporto dell’ufficio tributi è stato confermato che​ non sono stati commessi gli errori oggetto delle notizie che interessano quanto sarebbe avvenuto in altri Comuni Italiani”.
“L’Ufficio è comunque a disposizione per qualsiasi richiesta di chiarimento”, ha dichiarato Tommaso Cipro, vicesindaco e assessore al bilancio.

Tari calcolata correttamente a Castelfranco Piandiscò

Nessun errore di calcolo della parte variabile della tassa sui rifiuti. Lo comunica l’Ufficio Tributi del Comune 

Non ci sono errori nel calcolo della parte variabile della Tari nelle bollette arrivate ai cittadini di Castelfranco Piandiscò, come emerso invece in altri comuni italiani.

A comunicarlo è l’Ufficio Tributi del Comune dopo  la notizia che in alcune città italiane sono stati fatti  errori nel calcolo della parte variabile sulle pertinenze. L’Amministrazione comunale fa sapere, infatti, che: “Relativamente alla notizia a mezzo stampa sulla possibile non corretta applicazione della parte variabile della Tari sulle pertinenze, l’ufficio preposto  informa che la tassa rifiuti è stata applicata correttamente. La quota variabile della Tari, infatti, è stata calcolata esclusivamente sull’abitazione principale, mentre le pertinenze (come garage, cantine e depositi) ne sono state escluse. Ciò è stato reso possibile dopo la fusione dei due comuni grazie ad un processo di verifica attuato mediante specifici programmi informatici.  Pertanto gli avvisi inviati a tutte le utenze nel nostro comune sono da considerare corretti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: