Ufficio postale da 3 giorni senza riscaldamento. Rogialli (Uilposte Arezzo): “Inaccettabile e irresponsabile l’atteggiamento dell’azienda”

Da oltre tre giorni i dipendenti dell’Ufficio Postale di Montevarchi Centro di via Sante Tani lavorano agli sportelli e nelle sale consulenza con tanto di cappotto, sciarpa, guanti. E anche i clienti si trovano nella stessa situazione. Si è rotto il riscaldamento e l’Azienda, nonostante le ripetute sollecitazioni delle RLS e della Segreteria Provinciale della UILposte di Arezzo, non ha risolto il problema.

“Da Poste Italiane un atteggiamento inaccettabile e irresponsabile – denuncia Claudio Rogialli, Segretario della UILposte di Arezzo – E’ impensabile lasciare al freddo lavoratori e clienti  con una temperatura esterna di meno sette gradi, in particolare con la scadenza delle pensioni e con l’afflusso di clientela anziana. Non è con questa disattenzione sulla salute e sicurezza dei lavoratori e con la mancanza di riguardo ai clienti che si recuperano stimoli e fiducia. La Dirigenza aziendale aretina dimostra ancora una volta nessun interesse ai propri dipendenti e ancor meno alla clientela”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *