Taglio del bosco, nuove regole per gli operatori del settore

Entrano in vigore le nuove regole per tagliare il bosco. Con decreto dirigenziale è scattata in Toscana la possibilità di iscriversi all’elenco delle ditte e di ottenere il tesserino identificativo per gli operatori del settore.

La procedura è al momento volontaria e sarà obbligatoria a partire dal 1 gennaio 2018 per le nuove istanze di taglio (autorizzazioni e dichiarazioni). Devono iscriversi all’elenco delle ditte tutte le imprese che effettuano interventi nel patrimonio agricolo forestale regionale e/o interventi finanziati con contributo pubblico, anche in parte.

Il tesserino identificativo deve essere esibito da tutte le imprese che effettuano tagli boschivi e relativi esboschi su superfici superiori a un ettaro. La mancata registrazione nell’elenco delle ditte quando dovuta o la mancata esibizione del tesserino quando richiesto comporterà l’applicazione di sanzioni a partire dal 1 gennaio 2018 per le nuove istanze di taglio (autorizzazioni e dichiarazioni).

Per ogni ulteriore dettaglio e informazione occorre consultare la legge forestale e il regolamento forestale oppure rivolgersi agli enti competenti (Unione dei Comuni, Città metropolitana di Firenze).

Gli enti competenti per la forestazione sono i seguenti:

  • Unione dei Comuni montani del Casentino
  • Unione dei Comuni del Pratomagno
  • Unione Montana dei Comuni della Valitberina toscana
  • Unione montana dei Comuni del Mugello
  • Unione di Comuni Valdarno Valdisieve
  • Unione dei Comuni montani Amiata grossetana
  • Unione dei Comuni montani Colline metallifere
  • Unione Comuni Garfagnana
  • Unione dei Comuni Media Valle del Serchio
  • Unione dei Comuni della Versilia
  • Unione di Comuni montana Lunigiana
  • Unione montana Alta Val  di Cecina
  • Unione dei Comuni della Val di Bisenzio
  • Unione di Comuni montani Appennino pistoiese
  • Unione dei Comuni Amiata Val d’Orcia
  • Unione dei Comuni Valdichiana senese
  • Unione dei Comuni della Val di Merse
  • Città metropolitana di Firenze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *